Un tema wordpress non è solo il tuo vestito.

Perché scegliere il tuo tema wordpress è importante? Scegliere il giusto tema per la tua attività o blog, è come scegliere l’abito giusto per il tuo matrimonio. Certo, puoi andare anche vestito con la camicia hawaiana, short e ciabatte. Ma, sei sicuro che la scelta sia giusta? Ci sono molteplici aspetti di cui tenere conto quando scegli il tema per il tuo sito web. Ecco un elenco di cinque punti fondamentali, di cui dovresti tenere in considerazione, prima di acquistarne uno.

 

  • 1: Mobile friendly.

  • Se non c’è questo, non esisti più. Questo è un aspetto fondamentale da tenere sempre in considerazione quando acquisti il tuo tema. ( Generalmente i temi premium sono mobile friendly ) chiaramente dipende molto da come il tema è stato sviluppato. Perché è importante questo aspetto? Quanto tempo passi davanti ad un table o smartphone? Quale dei tre hai sempre a portata di mano, o in tasca? Non credo sia un Mac Book Pro da 15 pollici. Quindi, un tema 100% mobile friendly, può fare la differenza tra il successo o una caduta rovinosa.

 

  • 2: User Experience.

  • Un altro aspetto da tenere presente, è quello di avere un tema che sia customizzabile il più possibile, cosi da creare una esperienza utente unica e variegata, cosi che da valorizzare i tuoi servizi, prodotti e contenuti. Dare alle persone che navigano e visitano il tuo sito una esperienza visiva e di contenuti eccellente, è il primo passo per crescere.

 

  • 3: Last Update.

  • Uno sviluppatore serio, tiene sempre aggiornato la sua creatura. Scegliere un tema, che non è aggiornato spesso, è potenzialmente un problema. Bisogna tenere conto di tutti gli aggiornamenti che verranno, sia da parte dello sviluppatore del tema che avete scelto, dei plugin che installerete e, ovviamente WordPress. Scegliere un tema, che non viene aggiornato da più di 6 mesi o 1 anno, potrebbe non essere una scelta giusta. Ovviamente, una valutazione che bisogna fare è: capire a secondo di che progetto si sta lavorando e quindi della sua complessità, cosa comporta avere un tema non recente, quindi fare una valutazione completa di pregi e possibili difetti.

 

  • 4: Look.

  • Se sei uno scrittore e magari anche un po’ nostalgico, potresti voler scegliere un tema, diciamo vintage. Tutto vero e tutto molto bello. Ti invito comunque a considerare i primi tre punti qua sopra. Scegliere un tema fighissimo da un punto di vista estetico e poi ritrovarsi a dover impazzire perché non è mobile friendly, è poco customizzabile, non aggiornato pieno di bug, ecco, diciamo che dovresti provare a cambiare prospettiva. prova a cercare un tema che non necessariamente è inerente al tuo settore, magari esteticamente non c’entra nulla, però, la sua struttura e organizzazione degli spazi è quello che ti serve.

 

  • 5: Assistenza e feedback.

  • Ultimi aspetti ma non meno importanti. Guardala in prospettiva. Devi uscire per il tuo primo appuntamento. Hai deciso di portare la tua compagna nell’osteria locale. Quando siete seduti al tavolo ti accorgi che la pulizia è pessima, il servizio inadeguato e le pietanze tutte scotte o bruciate. Francamente oltre al giramento di balle, abbiamo fatto una magra figura al nostro primo appuntamento. Quindi, un altra cosa da fare, prima di prenotare o, in questo caso, comprare il tema è: Controllare sempre i feedback ( recensioni, se volete ) e capire la qualità e velocità delle risposte da parte degli sviluppatori, in caso abbiate bisogno di assistenza. Non credo, abbiate voglia di comprare uno smartphone su internet a scatola chiusa, per poi ritrovarvi con un mattone in mano.

 

At the end?

Non avere fretta. Prenditi tutto il tempo necessario per valutare bene cosa realmente ti serve per il tuo sito. Non sempre una soluzione presa con la pancia, gioca a tuo favore. Dico questo per esperienza. Ci sono passato io prima di te. Ho comprato temi che ritenevo fighissimi per poi accorgermi dopo, che erano sviluppati male o pieni di bug. O peggio ancora, non ottimizzati per il mobile.